All Posts By:

Nonostante me

Nuova Rubrica!

Ciao a tutti! :-) Ecco i primi due contributi arrivati da fanciulle che hanno vissuto degli appuntamenti dementi! Se volete renderci partecipi delle vostre disgrazie (maschietti, fatevi sentire anche voi!), scrivete qui la vostra esperienza: virginia@nonostanteme.com Effetto catartico e anonimato garantiti! A presto! CENETTA ROMANTIKA Non sono una che esce molto con gli uomini. L’u[...]

1979-2019

Sono nata nel mese di gennaio, quindi  appena metto nel lavello i bicchieri del brindisi di Capodanno, entro nel mulinello dell’ansia da nuova età imminente. Per me è sempre stato così. L’unica differenza è che quando hai 12 anni non vedi l’ora di averne 13 ed è tutta una rincorsa ai 20 e al futuro che credi di meritarti. Oggi invece compio 40 anni e mentre lo scrivo devo stare ben cent[...]

Intervista kamikaze a Gab!

Ciao a tutti, finalmente ecco a voi l'intervista fatta a Gab(riele)! Desidero ringraziarvi per la quantità di domande che sono arrivate, non potevo davvero immaginare un riscontro tale! :-D Ne approfitto per confermare la mia propensione -nella vita reale- ad osservare più che a chiedere. A sentire come mi sento "dentro" quando sto con le persone che mi stanno a cuore. Quindi rivendico la natura leg[...]

Il giorno prima

Il giorno prima di conoscerti ho sognato poco e dormito male. Il collo storto, la testa nei bottoni della federa. Poi, per cercare di incoraggiare la mia mattina, ho fatto colazione. Ho preparato il tè e ho appoggiato la bustina sul bordo del piattino: sgocciolava malinconia ai frutti di bosco. Una goccia è finita sulla tovaglia. Quella sovversiva si è dilatata all’istante e ha preso una forma tut[...]

Quattro minuti

Le risposte degli esami arrivarono in una settimana. Il referto era un foglio con fregi negli angoli e qualche cuore aggrappato sul fondo della carta. Lui lo sospettava da tempo, ma quella sera ne ebbe la conferma. Era affetto da “emozione precoce”, che colpiva il 2,1 % della popolazione maschile tra i 18 e i 45 anni. Per questo la vita sentimentale di Carlo era un casino. Faceva passi falsi[...]

Gab

Tu eri appena partito, ed io ero rimasta in equilibrio sulla linea gialla del binario 2. Il cielo di quel giovedì era freddo, c’era la bora a Trieste. Ma c’eravamo anche noi, che non sapevamo più che tipi eravamo stati soltanto il mese prima. La mia mano nella tua mi aveva ricordato che esisteva un posto per le persone che si scelgono. Tu che eri riuscito lì, dove altri avevano rinunciato.[...]

TU-TUM!

Io sono l’ultimo battito del tuo cuore. Quell’ultimo rintocco di vita, che ha tolto le batterie a tutti i tuoi orologi. E anche a te. Io sono solo un battito di cuore, ma prima di me e come me,  milioni di TU-TUM! tra i tuoi polmoni. Ricordo il primo tuffo amniotico che diede il via alle danze di questo ritmo binario! Nessuno ne sapeva nulla, eppure tu ed io eravamo già parte di questo mond[...]

Siete l’amore!

Ecco un'altra storia arrivata nella cassetta delle lettere di "Nonostante me"! La ragazza che me l'ha inviata mi ha chiesto se volevo trarne spunto per raccontare una storia... ma a me è sembrata perfetta così proprio perchè l'ha scritta e vissuta lei! Ognuno ha il suo amore e il suo modo di raccontarlo... ed è bello così. E tu...come lo fai? Inviate i vostri affanni d'amore a questo indiriz[...]

Tempus fugit

Quando la incontrai rimasi affascinato dalla sua bellezza. Occhi chiari, folti capelli biondi, labbra carnose e uno splendido sorriso che donava a quel volto angelico un’aura eterea. Iniziammo a frequentarci da semplici amici, ma cena dopo cena, passeggiata dopo passeggiata le cose cambiarono… ci raccontammo senza filtri, con sincera spontaneità e conoscendoci sempre meglio entrammo in sintonia.[...]

Oltre la strada

Oggi l'ho rivisto, era oltre la strada. Lui non lo sapeva, quindi ho potuto fare di lui ciò che volevo. Parlava al telefono. L'altra mano, un pugno morbido nella tasca dei pantaloni. Senza che lui lo sapesse, quella era da sempre la sua posa migliore. Dovevo andare alla posta. Avevo già la raccomandata in mano. Avrei dovuto oltrepassare la strada e passargli accanto, ma a quel punto ho dato la giu[...]