Risultati del sondaggio!

La mossa Zero femminile

Ci siamo.
Tre giorni di sondaggio dedicato agli uomini per capire cosa pensano di una donna che fa la “mossa Zero”, ovvero una donna che si fa avanti per prima. Semplicemente per conoscersi. Prima di passare ai risultati di questo mega – questionario estivo però, vorrei ringraziare tutti gli uomini che vi hanno partecipato. Il blog “Nonostante me” è un blog che per il 95% è seguito da donzelle e quando ho lanciato il quiz non sapevo cosa aspettarmi. Ammetto che speravo in almeno una decina di risposte (e poi ci avrei fatto sopra un un po’ di autoironia). E invece la mia sorpresa è stata grande quando mi sono resa conto che ben 48 uomini (!) da varie parti d’Italia hanno risposto a questa indagine sociologica casalinga. Questa è una cosa fantastica, perchè allora vuol dire che c’è interesse nella compagine maschile ad affrontare e capire certe tematiche che, a dirla tutta, alla fine riguardano entrambi i sessi.

Piccola premessa ignorante: essendo un questionario totalmente libero e anonimo, non conosciamo l’età, nè il backrground degli intervistati. Ve l’avevo detto che sono una cippa in statistica, ma volevo che le persone si sentissero libere di partecipare senza presentare troppi cavilli (bugia: in realtà non avrei saputo come incrociare i dati). Insomma, sono andata subito al sodo. Quello che posso dirvi, è che il blog è seguito perlopiù dagli over 35!
Ecco dunque di seguito i risultati. 🙂

Legenda: 1= per niente / 2= abbastanza / 3= molto

Questo un po’ ce lo aspettavamo?!

Ammetto che all’inizio ci sono rimasta male… ho detto: “Ma come, il 18, 8% degli uomini pensa che una donna che si fa avanti per prima sia una poco di buono?!?” . E invece poi ho notato che nelle risposte ci sono due sfumature di azzurro (farò un esposto a Google-Moduli per questo!) ed è risultato che la risposta data in realtà era “Penserei di aver capito male io“. Chiedo scusa agli uomini per aver pensato male per un secondo.
Il colpo di scena è sempre una gran cosa.
Quindi, rissumendo:

37,5% = Sarebbe fantastico, questa donna guadagnerebbe punti in partenza.
29,2% = Potrei capire in modo chiaro che è disponibile ad una conoscenza.
18,8% = Penserei di aver capito male io.
8,3% = Non saprei come comportami (colore verde più scuretto)
Risposte rimanenti: altro (risposte personalizzate che richiamano il buon gusto della donna nella scelta!)

Si rileva quasi l’equilibrio tra le risposte buono e ottimo!

Risposte aperte 🙂

Il questionario si chiude con le risposte libere. In questo caso 40 uomini hanno risposto alla domanda:

Cosa dovrebbe fare una donna all’inizio per incuriosirti? A questa domanda puoi rispondere liberamente!”

“Parlare di se stessa, chiedendo successivamente di fare altrettanto.”

Presentarsi e chiedere qualcosa di me.

Parlare guardandomi negli occhi.

Sorridere e dimostrarmi interesse.” 😊

La classica occhiatina e un bel sorriso possono aiutare a prendere l’iniziativa.

Dovrebbe invitarmi ad andare allo stadio a vedere la partita!

Alimentare il dialogo.

Sottopormi un quesito che la attanaglia, tipo un sondaggio, su cosa ne penso, poi da lì evolvere il discorso approfondendo la conversazione… da uomo farei così, se avessi il coraggio di approcciare ragazze a freddo ahahah!

Un approccio soft, nulla di troppo aggressivo. Mi piace molto che allarghi il sorriso mentre mi guarda, o che inizi a controllare se è vestita e pettinata a modo. Se parlandomi inclina la testa mostrando il collo, è un segnale chiaro…”

Qualcosa di insolito ma spontaneo.

Dimostrarmi che vuole rischiare di conoscermi veramente.

Dimostrarsi simpatica e autoironica parlando di se stessa per poi ottenere le risposte che cerca in modo indiretto.

Farmi ridere. Credo che questa cosa sia universale. Non importa quanto fisicamente bello/a brutto/a sei, ma se riesci a sintonizzarti sulla risata… Beh, metà del lavoro è fatto.

Emozionarmi.

Guardarmi come io guarderei lei se mi interessasse.

Avere buoni argomenti di discussione e buona cultura.

Dialogare anche con la mente…” 😇

Se lo sapessi in partenza, non mi incuriosirebbe. Probabilmente se azzeccasse qualcosa su di me, senza ferirmi, potrebbe incuriosirmi.

Dimostrare umorismo.

Ridere in modo sincero.

Dimostrare attitudine sociale, essere brillante con battute.

Approccio originale, divertente.

Ascoltare.

Flirtare anche solo con lo sguardo, lanciarmi segnali.

Sorridere.

Boh.

Fissarmi negli occhi!!!!!

Disegnare.

Basta uno sguardo insistente e con me la porta si apre…

Quando parlando in gruppo a due il discorso prende una piega strana (detto brutalmente cazzate) lasciarsi andare anche lei senza timore di dire una cazzata di troppo. Altra cosa è sentirla sicura e tranquilla, magari perché è in un posto che conosce, con gente etc, che non si senta a disagio per la situazione (ma magari solo per come sta andando la serata e quindi del sottoscritto).

Avere interessi e cose da raccontare, non scaricare il peso della conversazione su di me.

Trovare una scusa anche poco plausibile per attaccare discorso.

Essere gentile e dimostrare un onesto interesse nei miei confronti.

Guardarmi intensamente.

Dovrebbe mostrare entusiasmo e competenza in un campo affine a un mio interesse, anche se io non lo conosco bene.

Raccontarmi dei suoi interessi.

Parlare di motociclismo con cognizione di causa.

Dare prova di libertà mentale da condizionamenti sociali e pregiudizi.

Essere disposta a fare lunghe chiacchierate.

Parlare ed essere curiosa.

Conclusioni!

Ecco qui cosa pensano gli uomini che hanno dato il loro parere. La cosa che mi ha colpito di più, soprattutto nelle risposte libere, è stata la frequenza di due verbi: “parlare” e “ridere“. Non vorrei però dare interpretazioni troppo personali, ma mi piacerebbe invece sentire le vostre impressioni (donne comprese!!!) e idee sui dati raccolti. Cosa ne pensate?!? 🙂

A presto romantici!!

Virginia

Image: Franciele Cunha

Comments

E tu cosa ne pensi?

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: