Gab

Tu eri appena partito, ed io ero rimasta in equilibrio sulla linea gialla del binario 2. Il cielo di quel giovedì era freddo, c’era la bora a Trieste. Ma c’eravamo anche noi, che non sapevamo più che tipi eravamo stati soltanto il mese[...]

TU-TUM!

Io sono l’ultimo battito del tuo cuore. Quell’ultimo rintocco di vita, che ha tolto le batterie a tutti i tuoi orologi. E anche a te. Io sono solo un battito di cuore, ma prima di me e come me,  milioni di TU-TUM! tra i tuoi polmoni.[...]

Nice guy

Potrei guardarti ogni minuto mentre sistemi le montature di quegli occhiali sulle mensole. Però non posso farlo perché scopriresti che ti penso, anche se non so nemmeno il tuo nome. Ti penso quando cammino. Quando appoggio la forchetta sul bor[...]